CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

giovedì 22 febbraio 2018

SPORT TRA EPICA ED ETICA al Brancaccio di Roma

Il 26 febbraio proseguealla Sala Umberto la rassegna SPORT tra EPICA ed ETICA.

Le grandi emozioni, il sacrificio e le gioie dei grandi successi dei campioni dello sport italiano, ma anche spazio ai segreti della loro carriera e alle domande del pubblico in sala.

Marco Mazzocchi - Rai Sport - conduce l’evento. Dopo tanti sportivi - tra i quali Rino Gattuso, Maurizia Cacciatori, Martin Castrogiovanni e Roberta Vinci - la rassegna ospita Jury Chechi, Bruno Conti e Giancarlo Fisichella.

JURY CHECHI

“Lo sport è stato amore a prima vista! Mi sono avvicinato per caso: mia sorella praticava ginnastica artistica. Un giorno andai a prenderla e vidi tanti bambini con decine di attrezzi meravigliosi. L’indomani tornai in quella palestra... ci rimasi oltre 25 anni.”

BRUNO CONTI

“Lo sport? Vengo da una famiglia con 7 figli: c’era bisogno di ben altro per andare avanti. Si pensava soprattutto a cercare lavoro o ad arrabattarsi. Ma amavo troppo il baseball e il calcio… uno dei due sarebbe diventato la mia vita”

GIANCARLO FISICHELLA

“Mio papà aveva un’officina e una carrozzeria e a me piaceva stare lì, in mezzo ai motori, già da piccolo. A 8 anni mi divertivo ad alzare e abbassare il ponte. Era destino…”
Direzione artistica Gabriele Guidi

26 febbraio , ore 21 Brancaccio - Roma







lunedì 19 febbraio 2018

Al Teatro Brancati riprende "Signori chi è di scena"

Riprenderà ad andare in scena, domani, martedì 20febbraio, alle 21.00, la commedia brillante di Pippo Pattavina, con Pippo Pattavina, Santo Pennisi e al pianoforte il Maestro Nino Lombardo, "Signori chi è di scena". 

Lo spettacolo usa il camerino dell'attore per raccontare la parte meno nota della sua vita, la parte più intima. Il camerino rappresenta: la casa, il pensatoio, i ricordi, il luogo dove si arrabbia se lo spettacolo non funziona e, al contrario, gioisce, se va bene.  

L'attore lo arreda con oggetti personali, la saponetta, il copione, i portafortuna, il baule, il tavolo e uno specchio per controllarsi cento volte, studiare le proprie espressioni, truccarsi. 

 E' una commedia che propone al pubblico una visione diversa dell'attore  ne mette a nudo il retroscena, la parte intima prima che si alzi il sipario e vada sul palco a recitare.  

La pièce ha saputo incantare il pubblico e la critica, oltre che per la grande performances artistica del mattatore Pattavina, per il suo gusto un po' amarcord, dove si è spaziato dalla musica alla letteratura con maestria ed equilibrio, senza far mancare quella vena ironica per spennellare il tuttocon la giusta leggerezza.  


"Signori chi è di scena" sarà ancora al Brancati nelle date: 
Martedì 20 febbraio h.17.30  
Mercoledì 21 febbraio h. 17.30  
Giovedì 22 febbraio h. 21.00  
Venerdì 23 febbraio h. 17.30  Sabato 24 febbraio h. 17.30  
Sabato 24 febbraio h. 21.00  
Domenica 25 febbraio h. 17.30


--
www.CorrieredelWeb.it

Bianca e l’Olimp(ic)o a Centrale Preneste Teatro domenica 25 Feb

A Centrale Preneste Teatro
Domenica 25 Febbraio 2018 alle ore 16.30
Ruotalibera Teatro/Compagnia Fi_Br_A
presentano
Bianca e l'Olimp(ic)o
Regia Fiona Sansone
Drammaturgia Ferdinando Vaselli
Con Susanna Acchiardi, Beatrice Fedi, Chiara Saiella
Scenografia e video Brì Di Tanno
Voce off Cora Presezzi
Costumi Veronica Urgese

Domenica 25 Febbraio alle ore 16.30 a Centrale Preneste Teatro per la rassegna Infanzie in gioco 2017/18 va in scena lo spettacolo Bianca e l'Olimp(ic)o di Ruotalibera Teatro/Compagnia Fi_Br_A. La regia e la drammaturgia sono di Fiona Sansone, il testo di Ferdinando Vaselli, l'interpretazione è affidata a Susanna Acchiardi, Beatrice Fedi e Chiara Saiella.
Un Angelo Custode si aggira sulla Terra alla ricerca di un nuovo predestinato. Ha perso il lavoro, da quando il suo bambino – il Capitano –  è diventato grande. L'Angelo ricerca un talento. Una fanciulla, Bianca, viene risvegliata dopo cent'anni dal sonno che ha pervaso il mondo quando il Capitano ha lasciato il gioco. Bianca ricorda poco, ricorda di aver perso il suo papà. L'Angelo l'aiuterà a scoprire il suo talento e a salutare tutto ciò che le impedisce di essere se stessa. Tutto questo sotto l'occhio vigile della Fonte, dea della Creazione e ispiratrice del gioco.
Adatto dai 3 ai 10 anni. Il costo del biglietto è per tutti di 5 euro.
Per info e prenotazioni: 06 27801063 

Bianca e l'Olimp(ic)o
Ruotalibera Teatro/Compagnia Fi_Br_A.
Regia Fiona Sansone
Drammaturgia Ferdinando Vaselli
Con Susanna Acchiardi, Beatrice Fedi, Chiara Saiella
Voce off Cora Presezzi
Scenografia e video Brì Di Tanno
Costumi Veronica Urgese

Centrale Preneste Teatro Via Alberto da Giussano, 58 - Roma
Domenica 25 Febbraio alle ore 16.30
Biglietto unico: 5.00 € (prenotazione consigliata)
Info e prenotazioni: 06 27801063 (lun./ven. 10.00/17.00) 


--
www.CorrieredelWeb.it

"ELVIS The Musical" torna a grande richiesta a Milano, per la prima volta sul palco del TEATRO DELLA LUNA, per una sola settimana dal 14 al 18 marzo 2018.




"ELVIS The Musical" torna a grande richiesta a Milano, per la prima volta sul palco del TEATRO DELLA LUNA, per una sola settimana dal 14 al 18 marzo 2018.

A corredo dello spettacolo ritorna la mostra di memorabilia, curata dall'Elvis Presley Museum con una selezione di oltre 30 pezzi originali
appartenuti al Re del Rock e da lui utilizzati

A musical history of Elvis Presley's life

Regia MAURIZIO COLOMBI

A GRANDE RICHIESTA RITORNA A MILANO
"ELVIS THE MUSICAL" 
per la PRIMA VOLTA AL TEATRO DELLA LUNA
dal 15 al 18 MARZO 2018
arricchito dalla mostra di memorabilia dell'"Elvis Presley Museum On Tour"

A 40 anni dalla scomparsa, 
Elvis Presley rivive fra canzoni immortali e una storia leggendaria.
In scena un doppio "Elvis" ad interpretare il Re del Rock nelle diverse fasi 
della sua parabola: il giovane Michel Orlando e l'iconico Joe Ontario

La biografia dell'uomo e dell'artista raccontata in musica 
da 22 performer e con la band dal vivo

Un successo strepitoso e unanimi commenti entusiasti riportano "ELVIS The Musical" a grande richiesta ancora in scena a Milano, in questo caso per la prima volta sul palco del TEATRO DELLA LUNA, per una sola settimana dal 14 al 18 marzo 2018 e a corredo dello spettacolo ritorna la mostra di memorabilia, curata dall'Elvis Presley Museum con una selezione di oltre 30 pezzi originali appartenuti al Re del Rock e da lui utilizzatiFra questi l'abito di scena indossato durante i concerti a Las Vegas nel 1974, la chitarra "Hagström" suonata nello show televisivo "Comeback Special 1968" e vari oggetti da collezione privata e di scena. La mostra è un'esclusiva per il pubblico di "Elvis The Musical" a Milano ed è inclusa nel prezzo del biglietto d'ingresso allo spettacolo.

Il tour ha debuttato nel quarantennale della scomparsa di Elvis Presley, avvenuta il 16 agosto 1977, e ha immediatamente conquistato tanto i fan più accaniti del Re Del Rock, quanto gli appassionati di musical e teatro. Lo spettacolo ha debuttato inizialmente al Teatro Nuovo di Milano, poi è stato e sarà in tour nei teatri di varie città d'Italia fino all'estate 2018. L'accoglienza ricevuta in ogni occasione ha convinto la produzione a ritornare ancora una volta su un palco milanese: questa volta il prescelto è il Teatro della Luna ad Assago, spesso cornice ideale di spettacoli musicali e concerti rock di grande qualità.
"ELVIS The Musical" è una biografia in musica della storia umana e professionale di Elvis Presley, a 40 anni dalla sua scomparsa. In poco meno di 2 ore, attraverso un periodo storico di oltre quattro generazioni dagli anni '50 fino agli anni '70, con brani immortali come Jailhouse Rock, It's now or never (l'italianissima Oh Sole Mio), Suspicious Mind, My Way, That's all right mama, Always on my mind e tanti altri sempre attuali e vivi nella memoria comune, fra foto e video originali dell'epoca, "Elvis The Musical" accompagna il pubblico in una rock'n'roll ride verso la tragedia ma anche verso la consacrazione all'immortalità. 

Protagonisti dello spettacolo, scritto e diretto da Maurizio Colombi, sono22 performer tra cantanti, attori, ballerini e musicisti - oltre all'indispensabile band dal vivo diretta da Davide Magnabosco - chiamati ad impersonare i personaggi chiave della vita di Elvis Presley. Confermati i due Elvis in scena: Michel Orlando, alla sua prima esperienza professionale in un musical ma ormai con una padronanza perfetta del ruolo nelle vesti del giovane Presleye l'iconico Joe Ontario, già interprete di concerti-tributo dedicati a The King, ma a sua volta neofita come attore. I due si succedono per rappresentare momenti molto diversi nella parabola umana e professionale del Re del Rock, prima giovane timido e biondo con una voce black del tutto insolita, poi icona sensuale e trasgressiva, infine star incontrastata ma anche vittima del sistema che ne decreta l'ascesa e la fine fra gli eccessi. 

Sul palco troviamo anche Elisa Filace nel ruolo della madre GladysValeria Citi (Priscilla)Giancarlo Capito (Joe Esposito, road manager, e Sam Phillips, proprietario della Sun Records) e Silvia Scartozzoni (la di lui assistente Marion Keisker, prima persona ad avere ascoltato la voce di Elvis in uno studio estemporaneo). Poi ancora Gennaro D'Avanzo (Col. Tom Parker)Alfonso CapalboMaria SacchiIsabel GalloniLaura ContardiStefania Bovolenta, Linda Fisichella, Christian Maesani, Jacopo Ballabio e Marco Di Palma in vari ruoli di personaggi specifici o di fan di Elvis. La band, che in parte interpreta in scena la vera band di Elvis e suona sempre dal vivo, è composta da Max Zaccaro (basso), Tiziano Galli (chitarra), Alex Polifrone (batteria), Marco Brioschi (fiati), Alberto Schirò (chitarra e direzione cori) e Davide Magnabosco(pianoforte e direttore musicale).

La produzione è italiana, curata da Ilce e We4Show, mentre la regia è del pluripremiato Maurizio Colombi, che non solo ha all'attivo successi consolidati nel tempo come "Peter Pan" con musiche di Edoardo Bennato, e recenti come "Rapunzel" e "La Regina di ghiaccio" con Lorella Cuccarini, ma soprattutto ha firmato la regia di "We Will Rock You", il musical dei Queen dedicato a un'altra icona immortale della musica, Freddie Mercury, in scena in Italia con enorme successo dal 2009 al 2011.
Le coreografie sono di Rita Pivano e la scenografia di Alessandro Chiti.

Elvis The Musical arriverà a Milano dopo un collaudo di tutto rispetto, fra Bari (Teatro Team 1° marzo) e Aprilia (Teatro Europa 3 marzo) e dopo una settimana al Teatro Brancaccio di Roma (dal 6 all'11 marzo).  

Per tutte le date confermate i biglietti sono in vendita nel circuito Ticketone http://bit.ly/Elvis_T1 e presso le biglietterie dei teatri.

"Elvis The Musical" si avvale della collaborazione dell' "Elvis Friends Fan Club Italia", voce ufficiale per i fan del Re del Rock, riconosciuto a Graceland e organizzatore di numerosi eventi e iniziative con ospiti importanti legati a Elvis durante la sua vita.

Canali ufficiali web e contatti per INFO e BIGLIETTERIA:
sito -  www.elvisthemusical.itFB - ElvisMusicalIG - elvismusical

ELVIS THE MUSICAL @ TEATRO DELLA LUNA
Via G. di Vittorio, 6 - 20090 Assago (MI)M2 linea verde – fermata Milanofiori Forum

BIGLIETTIIn tutti i punti vendita TicketOne, on line su www.ticketone.it 
Poltronissima BLU€ 41,00Poltronissima€ 35,00
Prima Poltrona€ 29,00Seconda Poltrona€ 23,00

Ufficio Gruppi minimo 10 persone ufficiogruppi@teatrodellaluna.com Tel. 02 48857.333

Orario spettacoli: dal mercoledì 14 marzo a sabato 17 marzo ore 21.00; domenica 18 ore 15.30
--
www.CorrieredelWeb.it

Dal 23 febbraio al PACTA SALONE: IO SO E HO LE PROVE con Giovanni Meola dal libro di Vincenzo Imperatore


IO SO E HO LE PROVE
(la conversione di un ex-manager bancario)

Dal 23 febbraio al PACTA SALONE, in prima milanese, lo spettacolo tratto dall'omonimo libro di Vincenzo Imperatore, caso letterario del 2015

All'interno della Vetrina contemporanea, la denuncia delle nefandezze del sistema bancario viene raccontata dal 23 al 25 febbraio 2018 al PACTA SALONE di Milano in IO SO E HO LE PROVE (la conversione di un ex-manager bancario), una produzione Virus Teatrali con testo e regia di Giovanni Meola anche in scena insieme a Daniela Esposito liberamente tratto dall'omonimo libro di Vincenzo Imperatore, uno dei casi letterari del 2015: la 'conversione di un ex-manager bancario' che, dopo un quarto di secolo al servizio della più importante banca italiana, ne è uscito denunciandone tutte le nefandezze, comuni all'intero settore bancario nazionale e internazionale negli ultimi due decenni.

Enzo, di estrazione popolare, ma ambizioso, si trova al posto giusto nel momento giusto: la deregulation del sistema bancario. In questo modo, fa carriera e soldi per più di vent'anni. Poi...la conversione, irta di ostacoli, contraddizioni, difficoltà. Ma Enzo è ostinato e vuole diventare un uomo diverso e perciò crea un'azienda che difende dagli abusi delle banche. Così ora si trova ad accompagnare un suo cliente, un imprenditore vessato dalla propria banca ma che ha bisogno vitale di un fido, a un incontro con una funzionaria piacente, alta e snella, una di quelle 'serial killer' per le quali lui, da manager, stravedeva.

"Raccontare il mondo delle banche, dalle privatizzazioni e dalla deregulation di inizio-metà anni '90 agli sfracelli dell'ultima grande crisi, mi è sembrata urgenza non più rinviabile. – spiega il regista e attore Giovanni Meola – Racconto di una storia vera applicabile a molte altre vite ancora in incognito pronte a pentirsi, anzi a convertirsi e a trasformarsi in una sorta di onda anomala, quella di chi sa bene che le cose possono farsi anche senza violentare l'enorme massa di persone che ha sempre visto la banca come un luogo di accoglienza e non un luogo da combattere e dal quale difendersi".

In questo monologo, non un solo corpo in scena, bensì due: affianco all'attore, una musicista e rumorista. Enzo, in carne e ossa "pronto a raccontare le sue malefatte, pronto a svelarne i retroscena come un mago che svela i trucchi del mestiere, - sottolinea il regista - un Enzo il cui tormento interiore è quello di un personaggio shakespeariano che ha sempre saputo e sentito di fare la cosa sbagliata ma che la faceva perché…così si doveva fare", è accompagnato, in tutto il suo percorso, da suoni, rumori, musica, come si trattasse di un vero concertato, un racconto per corpo e parole ma anche per suoni e rumori, un incontro a volte sopra le righe, altre volte ironico, altre ancora serrato e diretto.

Giovanni Meola, drammaturgo, sceneggiatore e regista, teatrale e cinematografico. Formatore teatrale con più di 50 laboratori condotti in scuole, associazioni ed enti (con una recente Masterclass condotta presso lo IAB di Barcellona), ideatore e direttore artistico di rassegne ('La Base dell'Iceberg''Teatro alla Deriva''Teatro Deconfiscato'), progetti di teatro civile ('Teatro & Legalità''Tetralogia Barbara', premiato con il Premio Girulà 2007) e di letture drammatizzate. 'TEATRO', edito da Homo Scrivens, è il primo volume dei suoi testi teatrali, con prefazione di Elena Bucci. Dopo gli anni iniziali, nel 2003 fonda e dirige la compagnia indipendente Virus Teatrali con la quale produce o co-produce più di 20 spettacoli ospitati regolarmente in cartelloni, rassegne e festival.'Il Giorno della Laurea' è stato prodotto dallo Stabile di Napoli. Ha in preparazione un nuovo debutto per il Napoli Teatro Festival 2018, un'opera inedita in Italia di un autore catalano. Ha vinto diversi premi, sia di drammaturgia che legati al suo teatro, il più prestigioso dei quali è il Premio Enriquez 2008. Con Virus Film, costola audiovisiva della compagnia teatrale, ha sceneggiato, diretto e prodotto (o co-prodotto) sei cortometraggi cinematografici pluripremiati, lavorando con alcuni grossi nomi del mondo dello spettacolo nazionale (Massimo Dapporto, Giulio Scarpati, Mariangela D'Abbraccio) e ha in lavorazione un corto d'animazione e il primo lungometraggio, un documentario dal titolo 'La Conversione'.

Incontri con il pubblico al PACTA SALONE
  • Sabato 24 febbraio ore 20.30 prima dello spettacolo l'autore del libro Vincenzo Imperatore, incontrerà il pubblico.
  • Domenica 25 febbraio dopo lo spettacolo, Giovanni Meola presenterà al pubblico il suo ultimo libro di testi teatrali 'TEATRO', edito da Homo Scrivens, con la prefazione di Elena Bucci, una raccolta che comprende 4 testi in italiano e 3 in napoletano, le due lingue in cui regolarmente scrive, e il suo lavoro di Teatro Civile, anche come direttore del Teatro Deconfiscato Festival di Afragola (Napoli).

PACTA SALONE
Dal 23 al 25 febbraio 2018
IO SO E HO LE PROVE                                                                                     
prima milanese
(la conversione di un ex-manager bancario)
liberamente tratto dall'omonimo libro di Vincenzo Imperatore
testo e regia Giovanni Meola
con Giovanni Meola e Daniela Esposito
musiche originali Daniela Esposito
assistente alla regia Annalisa Miele
regista assistente e costumi Chiara Vitiello
elementi scenografici Monica Costigliola e Angelo De Tommaso
foto di scena Nina Borrelli
ufficio stampa Paola Amore
produzione Virus Teatrali

Durata 70'


INFO
PACTA SALONE
via Ulisse Dini 7, 20142 Milano
MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15
Per informazioni: tel. 0236503740 
Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano - dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00 - nei giorni di spettacolo: dal mar al sab dalle 16 – dom dalle 15
Biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni €18 | Under 25/over 60 €12 | CRAL e gruppi €10 (min. 10 persone) | gruppi scuola €9 | Prevendita €1,50
Orari spettacoli da martedì a sabato ore 20.45, domenica ore 17.30, lunedì riposo

--
www.CorrieredelWeb.it

ALEX MASTROMARINO al Teatro Nuovo di Milano con Jersey Boys

Crediti foto: Michela Piccinini.

ALEX MASTROMARINO è di nuovo Frankie Valli in JERSEY BOYS in scena al TEATRO NUOVO di MILANO il 23 e il 24 febbraio.
 
Il grande artista toscano dalla voce di velluto è ancora protagonista delle scene italiane con JERSEY BOYS, lo straordinario musical che lo ha visto trionfare nelle passate stagioni. JERSEY BOYS, pluripremiato musical già campione di incassi a Broadway e nel West End di Londra e conosciuto grazie anche al celebre film di Clint Eastwood, è incentrato sulla storia di una delle band più amate degli anni '60, i Four Seasons, a cui si devono alcune indimenticabili hits come Sherry, Big girls don't cry, Can't take my eyes off you, Let's hang on e  Rag doll.


ALEX MASTROMARINO è stato scelto come protagonista di Jersey Boys tra oltre duecento artisti, convincendo con il suo straordinario falsetto, non solo il regista Claudio Insegno e il direttore musicale Angelo Racz, ma anche lo stesso cantante dei Four Seasons, il grande Frankie Valli.  Jersey Boys gli è valso inoltre il Premio come miglior attore agli Italian Musical Awards 2016, il Premio Persefone 2017 e il trionfo parigino a Les Folies Bergère.
Jersey Boys il musical sarà in scena al Teatro Nuovo Piazza San Babila, 3 Milano
Venerdì 23 e Sabato 24 febbraio 2018 ore 20.45


--
www.CorrieredelWeb.it

Teatro Oscar: sabato 24 febbraio 2018, alle ore 16.00 sarà in scena "La scorpacciata dei colori" - per bambini 4/ 8 anni.

SABATO 24 FEBBRAIO 2018 ore 16.00
Produzione Teatro Oscar DanzaTeatro
LA SCORPACCIATA DEI COLORI
Regia Vera Di Marco
Con Daniele Arzuffi, Cecilia Gaipa, Paolo Pavesi

Drammaturgia Cecilia Gaipa
Scene e costumi Elena Giannangell e Margherita Platè
Burattini Marta Castelli

Gigino è un cantastorie, di quei cantastorie che girano di corte in corte per presentare i loro grandiosi pezzi musicali. Narra di storie antiche, con re, cavalieri coraggiosi, principesse e mostri cattivi. Nel suo girovagare per la Valle dell'Arcobaleno decide di far tappa al castello del Carnevale, famoso per la sua festa colorata che dura tutto l'anno. Una brutta sorpresa però, lo aspetta dietro l'angolo! Non solo al castello del Carnevale non c'è più nessuno, ma dei colori nemmeno l'ombra: solo la principessa Colorina, unica rimasta, lo aiuterà a scoprire l'arcano. Il mostro Mangia Color ormai ha conquistato tutto il paese trasformandolo nella pericolosissima e grigissima Terra Senza Colore. L'avventura è iniziata! Colorina viene rapita e Gigino accorrerà a salvarla… riusciranno i nostri eroi a unire le forze e sconfiggere la temibile creatura?

Dai 4 agli 8 anni
Teatro d'Attore e di Figura


Costi singoli spettacoli:
Ingresso Spettacoli Intero 10€
Ingresso Spettacoli Ridotto 6€

TEATRO OSCAR 
Via Lattanzio  58 - 20137  Milano
Informazioni: - Tel. 02 36522916  -  02 5455511


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *