CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

mercoledì 29 luglio 2009

Palazzo Reale. Danza e teatro alla mostra di Monet




PALAZZO REALE. DANZA, MUSICA E TEATRO ALLA MOSTRA DI MONET

Milano, 29 luglio 2009 - Nell'ambito della mostra Monet Il tempo delle ninfee, le 20 grandi tele di Monet (1840 – 1926) presentate per la prima volta a Milano in collaborazione con il Museo Marmottan di Parigi, gli spazi espostivi di Palazzo Reale ospiteranno tre eventi incentrati sulle corrispondenze simboliche fra letteratura, arte e musica.

Nelle sale di Palazzo Reale, tra i capolavori nati dallo studio di Claude Monet sulle ninfee del suo giardino giapponese di Giverny, esposti assieme a una selezione di stampe di Hokusai e Hiroshige che illustrano le influenze della tradizione giapponese sull'artista, da domani, per tre giovedì, dalle 21.15 alle 22.00, sono in programma letture teatrali, coreografie di danza contemporanea ed esecuzioni musicali a tema.

"Con questa iniziativa festeggiamo i 100mila visitatori della mostra Monet. Il tempo delle ninfee – spiega l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory -. Monet non è che una tappa all'interno di un progetto che ripensa il profondo rapporto tra cultura e natura. Monet è un 'eco-pittore'. Ma sarebbe un grave errore parlare della cultura solo attraverso la pittura. Perché se la pittura è poesia con i colori, la poesia è pittura con le parole. Milano ha bisogno di entrambe – continua Finazzer Flory –. L'anno prossimo la Casa della poesia sarà rafforzata dal punto di vista delle idee e dei finanziamenti per renderla sempre più collegata a Palazzo Reale. Potremmo anche pensare di ospitare opere d'arte alla Casa della poesia, affinché Palazzo Reale e la Palazzina Liberty stabiliscano una strategia comune".

Le corrispondenze sono proposte nei testi poetici di Charles Baudelaire (1821-1867), Arthur Rimbaud (1854-1891) e Stéphane Mallarmé (1842 – 1898) in una ri-lettura teatrale degli anni dell'impressionismo e della poesia simbolista francese che intessono, in particolare, lo scenario culturale della seconda metà dell'Ottocento.

Il programma

Giovedì 30 luglio - ore 21.15
Charles Baudelaire, I fiori del male
letture teatrali con Laura Marinoni
Musiche: Luca Santaniello - violino (Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi)

Giovedì 13 agosto – ore 21.15
estratti da Biometrie
Compagnia Giovani - Associazione Pier Lombardo di Milano
coreografie di Susanna Beltrami

Giovedì 27 agosto 2009 – ore 21.15
Arthur Rimbaud e Stéphane Mallarmé: Le illuminazioni e La poetica degli effetti
letture teatrali con Giovanna Bozzolo
Musiche: Fausto Ghiazza - clarinetto (Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi)




--
Postato su MilanoNotizie

Teatro Sociale: L' EQUILIBRISTA

Teatro Sociale a Circolo Virtuoso: l'equilibrista

La Compagnia Teatrale CambiaMenti delle Comunità Terapeutico Riabilitative di Rinascita srl di Taviano (LE) presenta lo spettacolo di Video-Teatro dal titolo L'EQUILIBRISTA - RIFLESSIONE SEMI-SERIA SU TALUNE UMANE CONDIZIONI. Diretto da Stefano Centonze, lo spettacolo affronta l'argomento spinoso della salute mentale all'indomani della chiusura dei Manicomi, con toni a volte esilaranti, a volte realistici e seri, in una performance nella quale ospiti e operatori delle Comunità (in tutto, circa 20) raccontano il proprio rapporto con l'equilibrio.

Un lavoro nel quale non si fanno sconti: i termini giusti al momento giusto, senza addolcire ad ogni costo parole e vissuti, senza negare la storia, con particolare riferimento a quella personale, che racconta decenni di barbarie travestita da cura.

Da vedere.

Queste le date salentine in calendario in questa estate:

23.7 - Cinema Fasano - Taviano

27.7 - Torre Suda

29.7 . Marina di Mancaversa

3.8 - Marina di Salve

6.8 - Circolo Virtuoso - Carmiano

20.8 - S. Maria di Leuca


domenica 26 luglio 2009

TEATRO: LETTERE DA LONTANO. 2 °APPUNTAMENTO DI "SPAZI E MEMORIA" - Lunedì 27 LUGLIO - ORE 21,30 - VITERBO

Rinnovo l'invito per il secondo appuntamento del festival "Spazi e e Memoria - Il Teatro e la Danza tra il 1920 e il 1940" che si tiene a Viterbo dal 25 luglio al 1 agosto presso il Giardino del Palazzo dei Priori.
Lunedì 27 luglio sarà la volta di "Lettere da Lontano" di Lorenzo Costa.
Sono a disposizione per l'accredito stampa ai recapiti a piè pagina.
Emilio Sturla Furnò

Invito alla Stampa

LETTERE DA LONTANO

Testo e regia di Lorenzo Costa

Lunedì, 27 luglio 2009 - ore 21,30

Giardino del Palazzo dei Priori - Viterbo

(Roma - 25/08/09) - Il festival "Spazi e Memoria – Il teatro e la danza tra il 1920 e il 1940" – prosegue con la seconda rappresentazione viterbese "Lettere da Lontano" - testo e regia di Lorenzo Costa - in scena lunedì 27 luglio 2009 alle ore 21,30 presso il Giardino del Palazzo dei Priori.

Il festival - promosso dall'Associazione Mythos - intende rivisitare ed approfondire quel segmento di cultura italiana dal 1920 al 1940 assai ricco di fermenti, di novità e di sperimentazione: un periodo di elevato spessore soprattutto per la forza di attrazione che autori, scrittori e drammaturghi ebbero sulle arti in generale.

Lorenzo Costa - autore, regista e attore – porta in scena uno spettacolo che stimola il pubblico ad una riflessione attenta ed equilibrata su un fenomeno che, psicologicamente e socialmente, va ben oltre i dati economici e cronachistici: il distacco dalla terra natale e l'accoglienza nel nuovo ambiente. Seguendo la traccia dei materiali raccolti con un appello lanciato mesi or sono dal sito del Teatro Garage e dalle pagine del maggiore quotidiano genovese, il teatrante ha messo assieme una scorribanda che parte dalla metà dell'ottocento e arriva sino ai giorni nostri, seguendo flussi che mutano direzione: gli italiani che vanno verso le Americhe diventano gli ospiti di coloro che oggi arrivano dalle terre povere o, più semplicemente, trovano nel nostro paese ragioni di lavoro od affetto.

Il tutto ritmato - con grande equilibrio - da monologhi, dello stesso Costa con Federica Ruggero, e musica. Quest' ultima affidata ad un trio composto da Alberto De Benedetti (voce), Davide Serini (chitarra), Filippo Gambetta (organetto diatonico) che spazia dalla canzone popolare al jazz, al soul, dai Beatles a Paolo Conte. Il palcoscenico è colmo di vecchie valige e fotografie d'epoca, racchiuso da una tenda a velo che consente di ampliarne le dimensioni dividendolo in due zone in cui collocare momenti diversi dello spettacolo. Si tratta di uno spettacolo che mescola armoniosamente riferimenti sociali e notazioni psicologiche. Fra queste spiccano i ricordi dello stesso autore – attore che giunse dal Meridione a Genova bambino col corredo della classica valigia di cartone e dovette subito subire il trauma della diffidenza, della superbia di un'insegnate sciocca e razzista.

Prezzo del biglietto al pubblico da acquistare direttamente al botteghino: €8,00.

Ufficio Stampa

Emilio Sturla Furnò
+39 340 4050400

sabato 25 luglio 2009

Moschella&Mulé a Taoarte 2009 con Scarafaggi/Beatles


Continua la tournée nazionale di Scarafaggi/Beatles con Moschella&Mulè iniziata allo Zelig di Milano lo scorso inverno. La prossima tappa di quest’estate sarà tutta siciliana: il 22 agosto a Palazzo Duchi di S. Stefano (Taormina) i due attori, accompagnati come sempre dalla Cammelli Band, riproporranno lo spettacolo all’interno della rassegna di Taoarte 2009 diretta da Simona Celi. Per l’occasione, allo straordinario suono del pianoforte di Diego Spitaleri e all’inconfondibile voce di Valeria Milazzo si aggiungerà il calore del sax di Rita Collura.
“Essere stati inseriti nella prestigiosa vetrina di Taoarte rappresenta, dopo Milano Firenze e Roma, una ulteriore conferma dell’apprezzamento del nostro lavoro. - dicono Moschella&Mulé - Il progetto Scarafaggi/Beatles è stato pensato per un pubblico trasversale, ma tornare in Sicilia è per noi motivo di grande gioia poiché sappiamo che il nostro ‘linguaggio’, inteso non solo come verbale ma anche come gestualità, rappresenta lo spirito siciliano.” La stand up comedy, scritta e diretta dallo stesso Moschella, è inserita all’interno della sezione “Nuovi linguaggi” dedicata alle nuove tendenze culturali, nei modi espressivi della messa in scena e nei contenuti dei testi. All’interno della sezione molti i nomi di spicco del panorama artistico siciliano e italiano tra cui figurano Leo Gullotta, Paolo Villaggio, Enzo De Caro, Filippo Luna con uno spettacolo di Salvatore Rizzo, Spiro Scimone e Francesco Sframeli.
SCHEDA SPETTACOLO
“Scarafaggi/Beatles” abbraccia e sconfina la dimensione del teatro, attraversando quella del cabaret accompagnato dall'inconfondibile musica dei Beatles, che vedono impegnati sul palco Diego Spitaleri al piano, Rita Collura al sassofono e Valeria Milazzo, voce solista. Lo spettacolo è una stand-up comedy al vetriolo dove si ride del malessere di vivere, ironizzando amaramente sugli stereotipi e sui pregiudizi sociali che ruotano attorno alla sottocultura mafiosa, al consumismo dilagante, allo spreco e alle ingiustizie.
Sul sito www.myspace.com/cammellicinemateatro è possibile visualizzare il promo dello spettacolo.

BREVE SCHEDA ATTORI
Dopo una lunga esperienza come attori che singolarmente li ha visti protagonisti in diversi teatri italiani (anche nel 2004 Moschella fu in cartellone al teatro Zelig), nel 2005 Giuseppe Moschella ed Emanuela Mulè formano un duo realizzando con successo numerosi spattacoli teatrali come “Il tacchino dell'harem – concerto teatrale afrodisiaco” (2006), “Natale in… giallo-storie da brivido!” (2007) e la commedia noir “Ferragosto…caldi pizzini” che ha debuttato a TaoArte 2008. Nei progetti artistici dei due attori siciliani la fondamentale dimensione ironica impregnata di una comicità pungente e originale si amalgama con quella musicale, diventando corpo unico carico di significati, evocatore di emozioni e di “caldo” humour. Gli artisti sono inoltre impegnati nel cinema come dimostrano le recenti partecipazioni in “Quell'estate felice” di Beppe Cino dove Moschella interpretata il ruolo di Liborio Galfo, ex ballerino anni '50 e ne “La siciliana ribelle” di Marco Amenta in cui la Mulè veste i panni del pubblico ministero.
-------------------------------
Ufficio stampa
dott.ssa Manuela Pagano
cell. 320 8530346
mail: cammellinews@libero.it


giovedì 23 luglio 2009

L'amore, il mare e una calza di lana" - Debutto nazionale

Con la presente mi permetto di inviare comunicato stampa relativo le nuove attività dell'Associazione Culturale 13Viole, con preghiera di diffusione.

Ringraziandovi per l'attenzione porgo i miei più cordiali saluti e resto a disposizione per ulteriori informazioni,
Pamela B.
Ufficio Stampa 13Viole

Debutto nazionale alla Villa Durini dello spettacolo "L'amore, il mare e una calza di lana"

Debutta il 9 Agosto 2009 al Parco della Villa Durini di Gorla Minore la nuova produzione 13Viole "L'amore, il mare e una calza di lana" con Fabio Groppo.

Debutta in prima assoluta il prossimo 9 agosto al Parco della Villa Durini la nuova avventura scenica dell'attore gorlese Fabio Groppo, applaudito negli anni passati con "Dromio e Silvia - Tragicomica fiaba moderna sull'amore" e con "La Pezza Rossa - Ricordi di un Prigioniero di Guerra nel Marocco Francese". Produttore del nuovo spettacolo è l'Associazione Culturale 13Viole, impegnata da diversi mesi ormai a sviluppare il progetto di allestimento e di messa in scena di questa nuova tappa della carriera teatrale del giovane e del debutto come drammaturga dell'autrice del testo, Pamela Boiocchi.


lunedì 20 luglio 2009

Lirica al Castello. Tutto esaurito per Don Giovanni

LIRICA AL CASTELLO. TUTTO ESAURITO PER IL DON GIOVANNI

Milano, 20 luglio 2009 – Esauriti in sole 3 ore i biglietti per il Don Giovanni di Mozart, il secondo appuntamento con la lirica sotto le stelle nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco. La manifestazione, ideata dall'assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità Massimiliano Orsatti, è realizzata in collaborazione con l'associazione "Teatro dell'Opera di Milano". Il 17, 18, 19 luglio è andata in scena "La Bohème" di Giacomo Puccini, il "Don Giovanni" di Wolfgang Amadeus Mozart è in calendario nei giorni 24, 25, 26 luglio, mentre il 1° e il 2 agosto sarà la volta di "Nabucco" di Giuseppe Verdi.

"Opere di grande respiro, le cui arie sono nel patrimonio culturale di tutti noi, anche di chi non è un assiduo melomane – commenta l'assessore Orsatti-. La rassegna estiva al Castello rappresenta un invito rivolto a milanesi e turisti a scoprire il fascino del melodramma e le emozioni del teatro, immersi in una delle cornici storiche più suggestive che Milano possa offrire". "Il successo riscosso dalla manifestazione - continua Orsatti - a giudicare dai biglietti esauriti sin dal primo giorno, conferma ancora una volta l'apprezzamento dei milanesi per quelle attività che sanno coniugare qualità e divertimento. Vista la grande partecipazione – conclude l'assessore - e per accontentare le richieste del pubblico, siamo già pronti per la prossima edizione a individuare spazi che consentano di ampliare significativamente il numero degli spettatori presenti, portandoli dagli attuali 700 a più del doppio".

La regia delle tre opere è affidata al maestro Mario Riccardo Migliara che ha realizzato una messa in scena capace di avvicinare anche un pubblico non esperto. Gli interpreti sono per la maggior parte voci nuove del panorama concertistico italiano affiancati da professionisti provenienti dai migliori conservatori di tutto il mondo.

Ad accompagnare musicalmente le tre opere sarà l'Orchestra Filarmonica di Milano, diretta da Pierangelo Gelmini per "La Boheme", da Francesco Attardi per "Don Giovanni"e da Roberto Gianola per "Nabucco".

Tutte le opere sono a ingresso gratuito e avranno inizio alle ore 21.00. I 500 biglietti disponibili per Nabucco saranno distribuiti presso la sede dell'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità di via Bagutta 12, lunedì 27 luglio, dalle ore 10.00 alle 17.00. Infoline 02/795892.


Allegati


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 17 luglio 2009

LABORATORIO LiiT A PIETRASANTA

LEGA ITALIANA IMPROVVISAZIONE TEATRALE

I LABORATORI DELLA LiiT !!!

10_11_12 Agosto 2009, ore 2o.3o

ExMarmi

via Nazario Sauro n°52_Pietrasanta

È un stage di introduzione alla formazione teatrale attraverso l'improvvisazione, tecnica che è alla base del lavoro della maggior parte delle scuole di teatro.

L'improvvisazione è una tecnica di studio finalizzata alla definizioni delle attitudini di base necessarie alla costruzione del personaggio,

alla conoscenza dell'impianto drammaturgico e, parallelamente, come tecnica di costruzione "all'improvviso" di storie complesse.

INFO LiiT: liit@inbreve.org - +39 334 1164801

ISCRIZIONI e INFO LOGISTICA: info@exmarmi.it - +39 366 4207649 –www.exmarmi.it

lunedì 13 luglio 2009

FONDERIA DELLE ARTI: SELEZIONI PER A.A. 2009/2010 - SABATO 12 SETTEMBRE - ORE 11,00

Alla Fonderia delle Arti

APERTE LE SELEZIONI PER L'A.A. 2009/2010

Sabato, 12 settembre ore 11,00

Fonderia delle Arti - via Assisi, 31 Roma

(Roma 11/07/2009) - Dopo la vittoria della prima edizione di "Tutti in scena", rassegna/sfida tra scuole romane di recitazione, che si è tenuta al Teatro Ghione in maggio - la Scuola di Teatro e Musical Professionale della Fonderia delle Arti, diretta da Giampiero Ingrassia, apre le selezioni per l'A.A. 2009/2010.

Le audizioni si svolgeranno sabato 12 settembre 2009 a Roma, presso la sede della scuola in via Assisi, 31.

Ai candidati - muniti di foto e CV - verrà chiesto di sostenere le seguenti prove:

· prova di recitazione: un monologo (o scena con spalla);

· prova di canto: un brano con base ( da portare su cd ) o spartito ;

· prova di danza facoltativa.

Per accedere all'audizione è obbligatorio prenotarsi contattando la segreteria della scuola: 067842112 – 3349182821

Orari segreteria: lunedì - venerdì ore 9,00 - 20,00; sabato ore 10,00 – 16,00.

Info:

www.fonderiadellearti.com

info@fonderiadellearti.com












Ufficio Stampa Fonderia delle Arti

Emilio Sturla Furnò
+39 3404050400

Maria Luisa Catalano

sabato 11 luglio 2009

CORRADO TEDESCHI E' IL DON GIOVANNI DI TINTO BRASS - TEATRO PAMPHILJ - ROMA - FESTIVAL SPAZI E MEMORIA - LUNEDI', 20 LUGLIO 2009 - 0RE 21,15

SPAZI E MEMORIA

Il Teatro e la Cultura tra le due guerre

Terza edizione

Direzione Artistica di Marco Prosperini

Teatro Villa Pamphilj

Largo 3 Giugo 1849 - Roma

dal 20 luglio al 5 agosto 2009

"Spazi e Memoria - Il Teatro e la Cultura tra le due guerre" è il titolo del festival promosso dall'Associazione Progetto Mythos giunto alla sua terza edizione e avrà luogo nella Capitale dal 20 luglio al 5 agosto presso il Teatro Villa Pamphilj.

Il festival intende rivisitare ed approfondire quel segmento di cultura italiana dal 1920 al 1940 assai ricco di fermenti, di novità e di sperimentazione: un periodo di elevato spessore soprattutto per la forza di attrazione che autori, scrittori e drammaturghi ebbero sulle arti in generale.

"Rivisitare il periodo con maturità ed analisi storica ed in piena libertà intellettuale" – spiega il direttore artistico Marco Prosperini - "è da considerarsi fondamentale per comprendere la nascita e lo sviluppo delle arti di tutto il '900, non per pura e semplice esercitazione, ma per la coscienza che ci lega al passato recente".

Il progetto – che rientra nel ciclo di eventi presenti nell'Estateromana – gode del contributo dell'Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma

Nel progetto di questa terza edizione sono presenti artisti ed autori italiani quali: Luigi Pirandello, Gabriele D'Annunzio, Achille Campanile e Macario.

Ecco alcune delle principali rappresentazioni.

I allegato elenco completo.

Lunedì, 20 Luglio 2009 - ore 21.15 - Teatro Villa Pamphilj

DON GIOVANNI … E LE SUE DONNE! di Fausto Costantini

Da un 'idea spettacolo di Tinto Brass, per la regia di Beppe Arena , con Corrado Tedeschi e Corinne Bonuglia. Don Giovanni non è solo il grande amatore spregiudicato che tutti conoscono, ma il canto di libertà per un uomo che vede attraverso l'amore, l'elevazione verso una forma pura, di vita comportamentale, che scuote in ciascuno il grigio quotidiano, facendolo apparire una tavolozza di colori, dove solo una minuta umanità non riuscendo ad elevarsi, accerchia e stritola la sua diversità. Nel contatto con l'universo femminile, Don Giovanni, a differenza dei più, sprigiona e recupera il gioco infantile dove il sesso non ci rende diversi, ma complici nell'appartenenza.

Sabato, 1 Agosto 2009 - ore 21.15 - Teatro Villa Pamphilj

UN UOMO DAL FIORE IN BOCCA di e con Corrado Tedeschi

L'uomo dal fiore in bocca è un atto unico di Luigi Pirandello, perfetto esempio di un dramma borghese nel quale convergono i temi dell'incomunicabilità e della relatività della realtà. E' un colloquio fra un uomo che si sa condannato a morire fra breve, e per questo medita sulla vita con urgenza appassionata, e uno come tanti, che vive un'esistenza convenzionale, senza porsi il problema della morte.

Domenica, 2 Agosto 2009 - ore 21.15 - Teatro Villa Pamphilj

MACARIO IL SOGNO DI UNA MASCHERA – di e con Mauro Macario

Un viaggio nella memoria di un grande comico, definito uno dei pochi artisti italiani vicino alla grandezza della poseia di Chaplin. Si tratta di un itinerario storico che ricostruisce la vita avventurosa di Macario a cura del figlio Mauro – voce narrante – ultimo testimone diretto di quel "pianeta estinto". Sullo sfondo, immagini d'epoca in bianco e nero di tante soubrette e ballerine a partire dagli anni '20 e spezzoni di film. La colonna sonora sarà un "velarietto" prezioso e brillante dedicato alle canzoni della rivista, con arrangiamenti e rivisitazioni musicali a cura del Maestro Fabio Rossato.

Mercoledì, 5 Agosto 2009 - ore 21,15 - Teatro Villa Pamphilj

UN UOMO DI CARATTERE – di e con Luca Simonelli

Ispirato ad un breve racconto inedito di Rainer Maria Rilke, è la tragicommedia di e con Luca Simonelli all'interno del ciclo "Roma in Scena".Due le forme di racconto: quella monologante e rivolta al pubblico e quella dialogante e drammatica, che raccontano la storia di un uomo dal suo primo sguardo al mondo alla sua eclissi. Lo spettacolo viene presentato in anteprima all'interno del ciclo "Roma in Scena" nell'Auditorium dell'Ara Pacis il 27 luglio.

Ufficio Stampa
Emilio Sturla Furnò
+39 340 4050400
+39 338 9064482

Pievi & Castelli in Musica presenta "Tu non eri che la notte"

14 LUGLIO, ORE 21.15 – Capolona, Pieve a Sietina
Tu non eri che la notte

(TWO YEARS LATER)
Prima nazionale

testo originale di Abner Rossi
musiche di U. Bindi, J.Brel, P.Ciampi, P.Conte, F.De André,
S.Gainsbourg, B. Lauzi, G.Paoli
arrangiamenti originali di Simone Guiducci
prodotto da Isabella Network e Pievi & Castelli in Musica
con
ANNA MARIA CASTELLI - OMERO ANTONUTTI
e con
SIMONE GUIDUCCI
arrangiamenti - chitarra acustica

Pievi & Castelli in Musica torna a produrre spettacoli e lo fa insieme a Isabella Network in “Tu non eri che la Notte”, presentato in prima nazionale, martedì 14 luglio alle ore 21.15 a Pieve a Socana di Capolona (Arezzo). Un songspiel” originale di Abner Rossi che nasce per l’incontro di una musicista e “cantattrice” come Anna Maria Castelli, d’inesauribile curiosità intellettuale ed artistica con la Voce “principe” del teatro e del cinema italiano, l’attore Omero Antonutti, che con questo lavoro torna in Teatro, dopo tanti anni di assenza dovuta alle sue partecipazioni cinematografiche (dai fratelli Taviani a La ragazza del lago, Io e Napoleone di Paolo Virzì e Miracolo a S.Anna di Spike Lee). In “Tu non eri che la notte” un uomo ed una donna di età diverse vivono una storia d’amore come tante che, come tante, si conclude. La sua conclusione però non ha cancellato l’amore fra i due protagonisti che proseguono un dialogo a distanza. Così, mentre lui scrive una lettera che, oltre ad essere rivolta all’amata, è motivo di riflessione sulla propria vita e sui meccanismi ed abitudini che la caratterizzano, lei gli risponde attraverso una serie di canzoni cariche del sentimento legato alle sue riflessioni. I brani musicali ed il testo originale rappresentano una metafora della vita ed offrono “stazioni” di riflessione, di poesia, di ricordi, scandite da veri e propri capolavori della canzone di autori come Umberto Bindi, Bruno Lauzi, Fabrizio De André, Jacques Brel, Paolo Conte, Serge Gainsbourg, Piero Ciampi e Gino Paoli, riarrangiati ed eseguiti da Simone Guiducci.

Biglietti € 10,00 - per informazioni biglietteria: 347 0724396 - www.linkfestival.it

Teatro Smeraldo: "Gh’ era ona volta Milan"

ALLO SMERALDO L'ANTEPRIMA DI 'GH'ERA ONA VOLTA MILAN'

Milano, 11 luglio 2009 - Nell'ambito delle iniziative promosse dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità per la Bella estate di Milano, lunedì 13 luglio, alle ore 20.30, al teatro Smeraldo di piazza XXV Aprile andrà in scena l'anteprima di "Gh'era ona volta Milan", la rassegna di musica, teatro e cabaret milanese promossa dal Comune in collaborazione con l'Associazione Amici della Musica e dello Spettacolo. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, si svolgerà come ogni anno da settembre a dicembre in tredici teatri cittadini.

"Questa particolare anteprima - spiega l'assessore Massimiliano Orsatti – ha lo scopo di valorizzare le identità del nostro territorio promuovendo, oltre ad artisti che rappresentano la storia e le tradizioni di Milano, anche giovani compagnie dialettali di musica, teatro e cabaret che operano nei quartieri della nostra città dove il dialetto milanese è più sentito e amato dalla popolazione residente". "Un segno di continuità – conclude Orsatti - con le iniziative realizzate in questi tre anni dall'Assessorato per la giusta valorizzazione del patrimonio culturale, delle tradizioni e della storia di Milano, in una parola della nostra identità".

Molti i nomi dello spettacolo che si alterneranno sul palcoscenico dello Smeraldo: i Legnanesi, Roberto Marelli, Anna Goel, Roberto Brivio, Tony Martucci, i Cantamilano & Rosanna Simionato, Walter di Gemma, Gli Stramilano, Gli amici della Musica, Aurelio Barzaghi, Gigi Pellegrini, Marcello Restelli, Umberto Bernasconi, la Compagnia "I Giovani", la Compagnia Teatrale Cornatese, la Compagnia S. Andrea e altri ancora.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito, previa prenotazione allo 02-91080322 numero dell'Associazione Amici della Musica.



In allegato la locandina



--
Postato da Redazione del CorrieredelWeb.it su MilanoNotizie

giovedì 9 luglio 2009

Lirica sotto le stelle al Castello Sforzesco


LIRICA SOTTO LE STELLE AL CASTELLO SFORZESCO

Milano, 9 luglio 2009 - Torna anche quest'estate, dopo il successo delle passate edizioni, l'appuntamento con la lirica nel Cortile della Rocchetta del Castello Sforzesco. La manifestazione, ideata dall'assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità Massimiliano Orsatti, è realizzata in collaborazione con l'associazione "Teatro dell'Opera di Milano". Tre le opere in programma: "La Bohème" di Giacomo Puccini il 17, 18, 19 luglio, "Don Giovanni" di Wolfgang Amadeus Mozart il 24, 25, 26 luglio e "Nabucco" di Giuseppe Verdi il 1° e 2 agosto. In più, giovedì 16 luglio alle ore 21.00 alla Palazzina Liberty, gli appassionati della lirica potranno assistere a un concerto dedicato alle più famose arie d'opera, a cura dell'Associazione Internazionale Lirico Concertistica.

"Opere di grande respiro, le cui arie sono nel patrimonio culturale di tutti noi, anche di chi certamente non è un assiduo melomane – ha detto l'assessore Orsatti -. La rassegna estiva è invito rivolto ai milanesi a scoprire e vivere il fascino del melodramma e le emozioni del teatro, immersi in una delle cornici storiche più suggestive che Milano possa offrire". "Il successo della passata edizione – continua Orsatti - a giudicare dai biglietti sempre esauriti, confermano ancora una volta l'apprezzamento dei milanesi per quelle attività che sanno coniugare qualità, divertimento con la scoperta della città e dei suoi luoghi più identitari. Un connubio che caratterizza tutte le manifestazioni realizzate dall'Assessorato in occasione della Bella Estate di Milano".

La regia delle tre opere è affidata al Maestro Mario Riccardo Migliara che ha realizzato una messa in scena capace di avvicinare anche ad un pubblico non esperto. Gli interpreti sono per la maggior parte voci nuove del panorama concertistico italiano affiancati da consolidati professionisti provenienti dai migliori conservatori di tutto il mondo.

Ad accompagnare le opere sarà l'Orchestra Filarmonica di Milano, diretta da Pierangelo Gelmini per "La Boheme", da Francesco Attardi per "Don Giovanni" e da Roberto Gianola per "Nabucco".

Tutte le opere sono a ingresso gratuito e avranno inizio alle ore 21.00. I 700 biglietti disponibili per ciascuna data saranno distribuiti presso l'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità di via Bagutta 12, il lunedì antecedente la data in cartellone, dalle ore 10.00 alle 17.00. Infoline 02/795892.

Immagini


--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

MESE MEDICEO: secondo spettacolo a Villa Pitiana - Firenze



IL MESE MEDICEO
VII EDIZIONE


secondo appuntamento
VELENI
MEDICEI

CENA CON DELITTO


Grande Festa per il buon raccolto. Tutti bevono tranquilli: si festeggia la sorte generosa.

Margherita de' Medici comincia a gridare, si contorce, si accascia.

Non ci sono dubbi: assassinio...

Il pubblico, tra una portata e l'altra di un sontuoso banchetto,

assiste al susseguirsi degli accadimenti che hanno portato alla morte di Margherita.

Avrà a disposione carta, penna e il proprio acume per risolvere il misterioso delitto.

Per una sera protagonisti di un vero fatto di sangue.

Dovrete capire dagli indizi e dalle scene

chi e perchè ha compiuto l'efferato delitto...

16 - 17 - 18 LUGLIO

ore 20



con
PIERA DABIZZI
ALBERTO ORLANDI
ALESSANDRO RICCIO
CAROLINA GAMINI
FUVLIO FERRATI
CHIARA CIOFINI

costumi

DANIELA ORTOLANI

testo e regia

ALESSANDRO RICCIO

MENU

Sformatino di Patate e Porcini

su Vellutata di Pecorino e Scaglie di Pienza

Timballo di Lasagna Rustica alle Verdure

Arrosto di Manzo al punto Rosa

con Erbette Aromatiche alla Medicea

bagnato da salsa Zingara

servito con Funghi di Frasca Scottati

e Piselli di Campo alla Fiorentina

Crostata ai frutti di bosco

Pomino Bianco

Rosso di Rufina Villa Pitiana




VILLA PITIANA

Via Provinciale per Tosi, 7

Donnini (FIRENZE)

...un'altra location mozzafiato...

"...l'incredibile capacità di coinvolgere gli spettatori, l'occasione di vivere in un mondo parallelo
in cui non si pensa ad altro che a veleni, maschere, intrighi e gelosie e si dimentica la realtà,
come è giusto che succeda nel teatro,
un teatro che oggi non esiste più, ed è una gioia averne ritrovato il seme..."
CECILIA SUSANI - Mensile di cultura e tavola "GOLAGIOCONDA"

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

CENA CON SPETTACOLO: 45 EURO

Inizio serata ore 20 - E' gradita la puntualità



ALTRE INFO SULLO SPETTACOLO

http://www.mesemediceo.it/veleni_medicei_2009_cena_con_delitto.htm

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

055/61.20.205 - 328/93.78.077 - info@mesemediceo.it




PER ARRIVARE A VILLA PITIANA

Via Provinciale per Tosi, 7 - Donnini (FIRENZE)

Provenendo da Nord

A1 uscita Firenze Sud – poi raccordo verso Firenze per circa 3 km

Uscita Bagno a Ripoli e poi Viale Europa in direzione per Pontassieve.

Proseguite fino a Pontassieve e seguite poi le indicazioni

per la S. 69 per Arezzo.

Sulla S. 69 proseguite fino a S. Ellero.

A S. Ellero girate a sinistra in direzione

Donnini (cartello villa Pitaina all'incrocio).

Superate Donnini: Villa Pitiana si trova 1 km

dopo Donnini sulla strada per Tosi.

Provenendo da Sud

A1 uscita Incisa

Prendete la S. 69 in direzione di Firenze.

Oltrepasserete i paesi di Leccio, S. Clemente e poi raggiungerete S. Ellero (a circa 10 km dall'Uscita della A1).

S. Ellero voltate a destra in direzione di Donnini

(cartello Villa Pitiana). Villa Pitiana si trova 1 km dopo Donnini in direzione di Tosi.



sabato 4 luglio 2009

Torino: Invito per 3 spettacoli


OASI SPETTACOLI E CORSI
__________________________

presenta 3 spettacoli
a Torino e dintorni
il 10 e 11 luglio



VENERDÌ 10 LUGLIO
Ore 21,00

TEATRO ASTRA
Via Rosolino Pilo, 6 - Torino

Amori e dolori attraverso grandi arie e duetti del repertorio operistico italiano



Con Silvia Zanardi - soprano
Filippo Pina Castiglioni - tenore
Cecilia Novarino - pianoforte
conduce Enrico Giacovelli

Ingresso gratuito previo ritiro di invito presso
l'Ufficio Cultura della Circoscrizione 4 della Città di Torino
C.so Francia, 192 - Torino - Tel.011/443.54.36



SABATO 11 LUGLIO
Ore 21,00

CORTILE DELLA CROCE ROSSA,
Via Roma, 27 - Fiano (TO)

Musica brasiliana



con Simon Papa (voce e percussioni) e Roberto Taufic (chitarra)

Ingresso gratuito.




SABATO 11 LUGLIO
Ore 21,30

CORTILE DELLA QUINTA CIRCOSCRIZIONE
Via Stradella, 192 - Torino

Omaggio al Quartetto Cetra



con il gruppo vocale QUARTO ECCEDENTE
Annalisa Mazzoni, Davide Motta Frè, Claudio Poggi, Pippo La Rosa

Ingresso gratuito.



Per informazioni sugli spettacoli, cliccare sui titoli.





Per informazioni:
OASI, tel. 011.669.95.94, e mail asso_oasi@yahoo.it, www.oasitopos.eu

Lo Staff di OASI
-----------
OASI SPETTACOLI E CORSI
Via Saluzzo, 23
10125 TORINO
011/6699594
oasi@oasitopos.eu



Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.